GT3 GERMAN CHALLENGE 2018

Un viaggio nel Nord Europa, 4 settimane, 4 auto delle maggiori case tedesche: Audi, BMW, Mercedes e Porsche. Questo è il German Challenge!

IMPOSTAZIONI DI STANZA E AIUTI

GIOCO: Assetto Corsa

AUTO/CLASSE AUTO: Audi LMS Ultra; BMW Z4 GT3; Mercedes AMG; Porsche 911 R 2016

DURATA SESSIONI: vedi in seguito

ATTESA PER LA PARTENZA: 30 secondi

METEO E TEMPERATURA: Reali all’orario della gara (basate su 3bmeteo)

SUPERFICIE TRACCIATO:

Qualifica e Gara 1:

ORARIO: 14:00

Se meteo reale è su asciutto: Fast

Gara 2:

ORARIO: 16:00

Se meteo reale è su asciutto: Optimum

CONSUMO CARBURANTE: 200%

DAMAGE RATE: 100%

 

CONSUMO PNEUMATICI: 200%

RUOTE FUORI DAL TRACCIATO: 2

TEMPO LIMITE DI QUALIFICA: 200%

AIUTI

Frizione automatica: spento

Controllo trazione: di serie

ABS: di serie

Controllo stabilità: spento

Termocoperte: spento

REGOLAMENTO METEO (basato su 3bmeteo)

Data la mancanza della pioggia su Assetto Corsa, le condizioni meteo reali influiscono solo sull’aderenza del tracciato secondo la tabella seguente:

Condizioni meteo reali Superficie tracciato Gara 1 Superficie tracciato Gara 2
Asciutto – precipitazioni sotto gli 0,7 mm Fast

 

Optimum
Precipitazioni tra 0,8 e 1,7 mm Slow Green
Precipitazioni tra 1,8 e 2,7 mm Old Slow
Precipitazioni tra 2,8 e 3,8 mm Dusty Old
Precipitazioni oltre 3,8 mm Dusty Dusty

COME SI SVOLGONO LE GARE (Ogni mercoledì alle 21:20)

Primi 3 Round:

Apertura stanza: 21:20

Prove libere: 10 minuti (per entrare in stanza)

Qualifiche: 15 minuti con sistema Superpole

Gara – Qualifying Race: 10 minuti circa

Riapertura stanza: 21:55

Prove libere: 10 minuti (per entrare in stanza)

Gara – Main Race : 30 minuti circa – griglia invertita – punteggi maggiorati rispetto alla Qualifying Race

Round finale:

Apertura stanza: 21:20

Prove libere: 20 minuti (per entrare in stanza)

Gara – Qualifying Race: Partenza a griglia invertita sulla base della classifica di campionato – 1 solo giro di gara

Riapertura stanza: 21:50

Gara – Main Race: 4 giri di gara

Controllare la procedura specifica di partenza lanciata per questo round

CALENDARIO

TEST: 06/06/18 – Nurburgring Sprint GT (G1: 6 giri; G2: 18 giri)

Round 1: 13/06/18 – Silverstone GP (G1: 5 giri; G2: 17 giri)

Round 2: 20/06/18 – Highlands Long (G1: 3 giri; G2: 9 giri)

Round 3: 27/06/18 – Zandvoort (G1: 7 giri; G2: 20 giri)

Round 4: 4/07/18 – Nurburgring Endurance (G1: 1 giro; G2: 4 giri)

REGOLAMENTO SUPERPOLE

I piloti usciranno per fare un giro di lancio e un solo giro cronometrato, al termine del quale rientreranno ai box il prima possibile, utiliizzando la funzione dal menù pausa. I piloti usciranno a 40 secondi di distanza, secondo lo schema indicato in seguito. L’ordine di piloti sarà comunicato nelle chat telegram prima dei vari round campionato, e sarà calcolato in base sia alla graduatoria fairclub, sia alla classifica di campionato, con il fine di agevolare lo spettacolo.

Pilota n. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14
Minuti dalla fine 14,00 13,20 12,40 12,00 11,20 10,40 10,00 9,20 8,40 8,00 7,20 6,40 6,00 5,20

La presente procedura varrà solo per stanza A: in stanza B i minuti di qualifica saranno a libero uso dei piloti.

PARTENZA

La Qualifying Race seguirà il naturale corso della Superpole: i piloti partiranno in griglia, da fermi, secondo lo schieramento di partenza.

PROCEDURA MAIN RACE – PARTENZA LANCIATA

In gara 2 si avrà la partenza a griglia invertita: la classifica finale di gara 1 (provvisoria, in qaunto potrà essere priva di penalità che verranno assegnate a seguito dell’evento) verrà ribaltata, dunque gli ultitmi piloti si ritroveranno primi e viceversa. L’ordine di partenza sarà comunicato nella chat del campionato prima dell’inizio della gara, al che, i piloti dovranno controllare la propria posizione di partenza e soprattutto il pilota davanti e dietro a sè.

Alla partenza della gara i piloti dovranno prendere le rispettive posizioni con tranquillità. Il pilota in testa dovrà mantenere una velocità intorno agli 80 km/h, da abbassare ulteriormente a 60 km/h circa dalla terzultima curva del tracciato in poi. A tal punto i piloti dovranno schierarsi su due file leggermente sfalsate, secondo l’ordine di partenza: il pilota in testa potrà accelerare solo dopo aver superato l’apice dell’ultima curva. I sorpassi sono proibiti prima della linea del traguardo.

Qualsiasi infrazione a queste norme può essere sanzionata dalla Dg con qualunque penalità, fino alla squalifica e all’annullamento della gara.

Procedura specifica Round finale:

Entrambe le partenze nel round finale saranno lanciate, come descritto in precedenza; inoltre, data la lunghezza del Nurburgring Endurance, i piloti non attenderanno di percorrerre il traguardo principale, ma si allineeranno in fila indiana (e non in fila per due come negli altri circuiti) appena possibile: la partenza lanciata avverrà sul traguardo secondario, nel rettilineo immediatamente successivo all’entrata dal circuito GP al Nordschleife.

 

Qualora non ci fossero i presupposti per completare l’evento, la gara sarà annullata senza possibilità di recupero.

 

LA CLASSIFICA PILOTI e SISTEMA DI PUNTEGGIO 

Sarà formata dai punti ottenuti dal singolo pilota nell’arco dei diversi appuntamenti. Solo i piloti che raggiungeranno il traguardo avranno diritto al seguente punteggio:

Posizione Superpole Gara 1 Gara 2
1 5 30 60
2 3 26 52
3 2 23 45
4 1 20 39
5 18 34
6 16 29
7 14 25
8 13 21
9 12 18
10 11 15
11 10 13
12 9 11
13 8 10
14 7 9
15 6 8
16 5 7
17 4 6
18 3 5
19 2 4
20 1 3
21 2
22 1

REGOLA DELLO SCARTO

Per ognugno dei piloti ci sarà lo scarto della peggior prestazione, compresi ritiri ed assenza. Le squalifiche non sono conteggiate tra le prestazioni passibili di scarto. Anche l’evento finale al Nurburgring Endurance non potrà essere scartato.

 

PROCEDURA DI ISCRIZIONE

AL momento dell’iscrizione, il pilota sceglierà la livrea e numero della propria vettura se liberi e dichiarerà di aver letto e compreso il regolamento del campionato. L’iscrizione non assicura matematicamente la partecipazione.

Dalla 14° iscrizione in poi gli utenti che si registreranno verranno classificati come wild-card e considerati come sostituti dei primi 14 in caso di assenze, ritiri, squalifiche. La Direzione Gara si riserva il diritto di modificare il regolamento nel momento in cui ci siano almeno 18 piloti iscritti al fine di formare due stanze di gara.

RECLAMI

Durante la sessione l’utente è invitato a salvare la clip video soggettiva attraverso l’opzione SHARE dove è importante impostare la durata a 60 minuti nelle impostazioni, ricordatevi di avviare la registrazione a inizio gara e di interromperla alla fine. Questa operazione è necessaria per l’assenza di replay di gioco, ciò permette al pilota di avere una registrazione della propria gara che, in caso di episodi sospetti, potrà recuperare il video ed inviarlo alla Direzione Gara, entro e non oltre le 24h successive alla gara, per farlo analizzare. Il reclamo con la descrizione dell’episodio e il video vanno inviati via mail al [email protected] Ogni altro metodo di reclamo dovrà ricevere l’approvazione della DG.

Fairclub regolerà il presente regolamento di torneo per quanto non previsto. Sono possibili modifiche collaterali durante il campionato.

Prima leggi qui – Come utilizzare il sito e le sue chat

Disciplina sportiva – Comportamento corretto in pista

Ordinamento Generale – Norme delle competizioni organizzate da fairclub

PER ISCRIVERTI VAI SU FAIRCLUB GO – CLICCA QUI

GLI EVENTI SARANNO TRASMESSI LIVE SUL CANALE YOURUBE DEL FAIRCLUB